Questo sito utilizza cookies. Per saperne di più: Privacy Policy

Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser
-->

Le allergie respiratorie

Quelle di tipo respiratorio sono le allergie più diffuse a livello mondiale, la loro incidenza sta aumentando notevolmente tra la popolazione. Esiste una familiarità e una predisposizione genetica, ma anche fattori ambientali contribuiscono all’aumentare dei fenomeni allergici come il fumo, l’inquinamento, le abitazioni mal areate e l’aumento delle temperature per i cambiamenti climatici.

Si tratta di una malattia infiammatoria i cui effetti sono provocati, a livello delle mucose delle vie respiratorie, dal contatto con sostanze verso le quali si è sensibili e si genera una anomala risposta del sistema immunitario. Vengono prodotte una particolare classe di anticorpi, le IgE che legandosi a cellule del sistema immunitario fanno liberare istamina che è responsabile delle principali manifestazioni cliniche delle allergie.

Possiamo dividere le allergie respiratorie in stagionali (causate da pollini, muffe o spore) o perenni (causate da acari della polvere, derivati epidermici di animali domestici).

La manifestazione più frequente a livello respiratorio è la rinite allergica che spesso si accompagna a congiuntivite, starnutazioni, rinorrea acquosa, prurito nasale e oculare, ostruzione nasale e lacrimazione.

Quando compare la tosse può essere un primo segno di asma bronchiale, altra frequente manifestazione allergica, causata da infiammazione della mucosa bronchiale con iperattività che causa difficoltosa respirazione con espiro sibilante.

La terapia termale può essere un valido aiuto a supporto della terapia medica, indispensabile nelle forme allergiche più importanti.

Tra le cure termali molto utile è l’irrigazione nasale con acqua salsobromoiodica che facendo una approfondita pulizia delle fosse nasali e del rinofaringe, consente di portare via tutti gli allergeni depositatisi a livello della mucosa. Utile anche l’inalazione termale o l’aerosol terapia con acqua sulfurea in quanto agiscono riducendo lo stato infiammatorio delle mucose.

Eseguire un ciclo di cure termali in corrispondenza del periodo allergico spesso consente di ridurre, ritardare o addirittura sostituire eventuali terapie mediche indicate.

 

 

Scritta il 15/09/2020