Questo sito utilizza cookies. Per saperne di più: Privacy Policy

Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser

ACQUA TERMALE, ACQUA VOCALE

La voce è oggi il principale strumento di comunicazione, ma le corde vocali che la generano, quando sono particolarmente stressate, possono non funzionare a dovere e provocare alterazioni vocali. Non è raro apprendere di cantanti famosi obbligati a prendersi una pausa per curare la propria voce a seguito di infiammazioni dovute al sovrautilizzo della stessa. Anche gli insegnanti, i giornalisti televisivi, gli speaker radiofonici sono categorie soggette ad avere problemi alle corde vocali che, se trascurati, possono condurre a forti limitazioni professionali e relazionali.

Una terapia particolarmente efficace in questo ambito è quella termale, calibrata nella scelta del tipo di acqua sulla base delle problematiche su cui intervenire.

L'alterazione vocale può manifestarsi con un indebolimento del volume, con una voce rauca, soffiata, gutturale, tutte disfonie frutto del deterioramento dei numerosi apparati che partecipano alla formazione della voce stessa: il sistema tracheobroncopolmonare, che produce il fiato di cui è costituito il suono; la laringe, che contiene le corde vocali, cioè sistemi biologici oscillanti che producono le onde sonore; la faringe, la cavità buccale e il naso, che sono spazi amplificatori del suono nel suo volume e timbro. Il sistema broncopolmonare può indebolirsi per infiammazioni virali o batteriche o di tipo allergico che in alcuni casi coinvolgono le corde vocali e la trachea riducendo l'oscillazione dei muscoli vocali. Inoltre,  anche le infiammazioni a carico di naso, laringe, bocca, possono avere ricadute a livello vocale, sottoforma di edemi strutturali che diminuiscono la cavità di risonanza e producono secrezioni catarrali o mucose, con conseguente cambiamento del timbro vocale, della chiarezza, dello squillo. Ciò fa capire come una terapia inalatoria termale apporti un enorme beneficio, grazie alle sue capacità secretolitiche, antibatteriche, di ridurre l'eccessiva vascolarizzazione, di stimolare le difese locali e generali, e possa essere utilizzata anche come strumento di prevenzione della formazione di polipi nasali o alle corde vocali, sottoponendosi a cicli periodici. Volendo sinteticamente elencare le indicazioni terapeutiche delle acque termali, possiamo dire che:

  • le Acque solfuro-solfate sono indicate per patologie ipersecretive (infettive/infiammatorie) e ipereattive (allergiche e/o vasomotorie);
  • le Acque salsobromoiodiche sono indicate per alterazioni distrofiche di mucose secche e poco secernenti, con scarse di difese locali;
  • le Acque bicarbonate sono indicate per patologie infiammatorie in fase subacuta o a fasi ricorrenti.

Le acque miste hanno, come è facile intuire, una polivalenza sulla base delle concentrazioni chimiche presentate.

Milano Terme cura molte persone che adoperano la voce, in particolare cantanti della Scala e di musica leggera, insigni docenti e premi Nobel, insegnanti universitari e di scuola e chiunque utilizzi molto la voce nel proprio lavoro. La terapia termale si avvale di differenti e specifiche tecnologie:

Inalazione caldo umida a getto diretto; aerosol termale e sonico; irrigazione nasale e doccia nasale micronizzata; humage.

In conclusione, le cure inalatorie termali, che agiscono sulle causalità patogenetiche di molte alterazioni vocali, risultano efficaci in molti pazienti disfonici e in molti professionisti della voce. Acqua termale, acqua vocale!

 

Scritta il 28/02/2017